Circolare n. 194 - ESERO A.S. 2021 – 22 - Programma educativo di Innovazione, Progettualità, Apprendimento con l’Intelligenza Artificiale 2

Far nascere nei bambini l’amore per lo spazio, è sempre stata la nostra missione, insieme all’agenzia spaziale europea e all’agenzia spaziale italiana, per tale scopo partecipiamo attivamente come istituto al programma ESERO.

Il futuro ormai è sempre più proiettato verso lo spazio, e preparare per tempo i nostri bambini a questo, per noi è di fondamentale importanza, per far nascere in loro quell’amore per le STEAM che farà la differenza domani.

Ormai sono decenni, che gli esseri umani si sono avventurati nello spazio, spingendo i confini dei loro limiti mentali e fisici per esplorare il grande e sconosciuto universo. Ma nessun astronauta professionista può lasciare la Terra senza un addestramento approfondito.

Gli astronauti devono avere una moltitudine di competenze e capacità, conoscenze approfondite ed essere in condizioni fisiche ottimali. E mentre ci vogliono anni di addestramento per prepararsi al volo spaziale, i primi passi per costruire quelle abilità chiave cruciali iniziano qui sulla Terra, fin dalla giovane età.

Per quest’anno intendiamo partecipare rappresentando l’Italia, a Mission X: train like an astronaut che è un progetto educativo gratuito per studenti dagli 8 ai 12 anni dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e del UK Space Agency (UKSA), facilitato a livello nazionale dagli European Space Education Resource Offices (ESEROs) e da organizzatori nazionali volontari.

Dal suo inizio nel 2011 da parte degli sviluppatori originali del progetto, la NASA, Mission X ha coinvolto oltre mezzo milione di studenti in tutto il mondo.

In Mission X: i bambini delle classi III, IV e V della scuola primaria, e I e II della scuola secondaria di I grado del nostro istituto potranno allenarsi come un astronauta, sfruttando i bellissimi spazi attrezzati e l’attrezzatura sportiva e scientifica a disposizione.

In questo modo gli alunni impareranno gli elementi chiave per mantenersi in forma e in salute nello spazio e sulla Terra. 

Sviluppato da scienziati spaziali e professionisti del fitness che lavorano con astronauti e agenzie spaziali di tutto il mondo, Mission X sfrutta l’entusiasmo dell’esplorazione spaziale per ispirare gli studenti a conoscere la scienzal’alimentazione, l’esercizio e lo spazio

In questo modo la Mission X mira a promuovere l’insegnamento e l’apprendimento delle competenze STEM e delle abilità fisiche attraverso due insiemi di attività:

 

  • Le attività fisiche che sono missioni di allenamento pratiche mirate a forza, resistenza, coordinazione, equilibrio e la consapevolezza spaziale.
  • Le attività scientifiche che sono indagini in classe che si concentrano su argomenti STEM e consentono agli studenti di esercitare il ragionamento scientifico, il pensiero critico e le capacità di lavoro di squadra.

 

Entro il 31 gennaio, inoltre è possibile partecipare fino a maggio con squadre di studenti alla sfida Walk to the Moon Challenge (a piedi verso la luna). Durante la sfida, le squadre completano le attività di Mission X e le presentano per guadagnare passi. I passi inviati da tutte le squadre partecipanti aiutano le mascotte di Mission X, Luna e Leo, a camminare per 384.400 km – la distanza dalla Terra alla Luna.

Per ogni informazione in merito e per iscrivere le proprie classi è possibile rivolgersi alla professoressa Rosaria Fontana, referente del Gruppo Sportivo d’Istituto.

Sono inoltre ammessi come volontari alla partecipazione nel rispetto dei limiti imposti dall’emergenza sanitaria, esperti di fitness, che vogliono cimentarsi in questa bellissima esperienza curriculare.

Allegati:

Circ.-n.-195-ESERO-A.S.-2021-–-22-–-Mission-X-Walk-to-the-Moon-Challenge-–-Progetti-educativi-spaziali-per-bambini.docx
Titolo: Circ.-n.-195-ESERO-A.S.-2021-–-22-–-Mission-X-Walk-to-the-Moon-Challenge-–-Progetti-educativi-spaziali-per-bambini.docx (17 clicks)
Filename: circ-n-195-esero-a-s-2021-22-mission-x-walk-to-the-moon-challenge-progetti-educativi-spaziali-per-bambini-docx.pdf
Dimensione: 197 KB