Riflessione in attesa di aggiornare il Piano Triennale dell’offerta Formativa.

Rimandando all’atto d’indirizzo si chiarisce come specificato nello stesso che la priorità per il nostro istituto come emerso dal rapporto di valutazione esterna sono il recupero della varianza tra le classi  e nelle classi negli esiti sulle prove INVALSI relativi alle competenze in matematica e italiano.

Le progettualità di ampliamento dell’offerta formativa, quindi dovranno in via prioritaria tenere conto di questo aspetto,  anche in considerazione del tempo dedicato alle singole attività in modo da non gravare eccessivamente sull’impegno scolastico degli alunni.

Vi ricordo inoltre che in sede di dipartimento le progettualità presentate dovranno essere selezionate in un’ottica unitaria che tenga conto della maturazione globale dell’alunno e che dovranno essere coerenti con l’atto d’indirizzo e quindi finalizzate ad un reale contributo nel raggiungimento dei traguardi sopracitati.

Vi esorto a non cadere nella trappola dell’autoreferenzialità, ed a tenere conto delle reali criticità presenti nelle nostre classi in modo da valutare ogni progetto di ampliamento dell’offerta formativa da inserire o mantenere nel PTOF tenendo conto delle reali esigenze dei nostri alunni, in modo che quest’ultimi possano acquisire quelle competenze di base necessarie in tutte le discipline ed in particolare in MATEMATICA e ITALIANO.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dottor Bruno Lorenzo CASTROVINCI

Firma autografa omessa ai sensi dell’art.3 D.Lgs. n.39/1993

Allegati:

Circ. n. 29 Aggiornamento annuale Piano Triennale Offerta Formativa - Interpretazioni autentiche Atto indirizzo
Titolo: Circ. n. 29 Aggiornamento annuale Piano Triennale Offerta Formativa - Interpretazioni autentiche Atto indirizzo (47 clicks)
Filename: circ-n-29-aggiornamento-annuale-piano-triennale-offerta-formativa-interpretazioni-autentiche-atto-indirizzo.pdf
Dimensione: 684 KB